• per parole chiave
  • per testo libero

varie

Le basi tintometriche offrono la possibilità di tinteggiare tantissimi prodotti necessari alla finitura di ambienti interni ed esterni. Le basi tintometriche maggiormente commercializzate sono tre:
-              Bianco vendita: da usare come semplice bianco o come base per colori chiari e tinte pastello
-              Base neutra: adatta a creare tinte particolarmente forti
-              Base intermedia: adatta a realizzare tinte dalla media intensità
Grazie alle basi tintometro è possibile ottenere pitture acriliche e viniliche, pitture a base di calce, pitture decorative e smalti. In particolar modo, sono tre le tipologie di prodotto che si ottengono grazie ad una base tintometrica:
-              Idropitture
-              Smalti all’acqua
-              Pitture al quarzo
Una base tintometro definisce anche l’effetto che il prodotto avrà una volta steso e asciugato. In edilizia, ad esempio, le basi opache all’acqua sono impiegate per tinte a doppio e triplo strato, per ottenere un’eccellente copertura in modo semplice. Le basi tintometro ignifughe vengono utilizzate per realizzare pitture ignifughe e intumescenti, particolarmente adatte all’esterno, così come le basi tintometro per pitture al quarzo. La molteplicità di pigmenti disponibili permette, poi, di ottenere qualsiasi colorazione e un risultato durevole nel tempo.

Cerca il punto vendita BigMat più vicino a te! Troverai una varietà di materiali da costruzione tra cui scegliere e il nostro personale sarà a tua completa disposizione per consigliarti la soluzione migliore!

varie

Dove acquistare

Per il tuo progetto

Consulta le guide professionali di BigMat

Magazine

News ed eventi

Consulta le guide professionali di BigMat